province

Provincia

 

di Romano Romanini

http://www.provincia.siena.it/News/Ammesse-le-candidature-alla-carica-di- Presidente-della-Provincia-e-le-liste-di-candidati-di-Consigliere-Provinciale#

Questo il link al sito ufficiale della Provincia di Siena dove si dà conto della presentazione delle liste per le elezioni del Presidente della Provincia. Ma come è possibile visto che negli ultimi sei mesi ho letto a più riprese su tutti i principali quotidiani italiani e ho ascoltato da tutti i Tg di RAI, Mediaset e LA7 come e qualmente  il nuovo governo aveva abolito le Provincie? vuoi vedere che nonostante tutto le Provincie non sono state abolite e che da un ente eletto siamo passati ad un ente nominato? E vuoi vedere che non importa niente a nessuno se Continua >

corpo-forestale21

Nichel: quando lo Stato c’è

di Paolo Scattoni

La storia comincia con articoli apparsi su Primapagina. Da circa sei anni è stato rilevato dall’ARPAT che la falda idrica in prossimità dell’impianto di Bioecologia localizzzato nell’ex centro carni è inquinata da nichel. Le quantità variano nel tempo ma sono comunque notevoli.

Quell’inchiesta giornalistica non viene ripresa se non da pochissimi, fra i quali questo blog. Visto che le cose non si muovevano un gruppo di cittadini nel gennaio scorso invia un esposto a vari soggetti (Magistratura, Prefettura, ARPAT, etc.). Alcuni giorni fa la risposta della Prefettura che vale la pena riportare per intero per poi essere brevemente commentata:

 

“OGGETTO: Esposto contaminazione Continua >

acuole

Educazione al conformismo

di Anna Duchini

C’è polemica per il volantino di propaganda del sindaco Stefano Scaramelli (Sblocca-ChiusiLa nostra città cambiaverso! Le promesse sono mantenute! Chiusi guarda al futuro!”) che i genitori hanno trovato negli zaini dei bambini delle elementari.

Molte critiche, condivisibili, sono state fatte all’amministrazione per questa incauta iniziativa.

Ma a me sembra che la responsabilità maggiore ce l’abbia la scuola. Nessuno può distribuire volantini all’interno di un plesso scolastico senza l’autorizzazione dell’autorità scolastica.

Se così è, e a me pare che sia proprio così, questo episodio è l’ultimo di una serie in cui la scuola ha fatto da megafono al “regime”.

Chi non ricorda i bambini accompagnati con Continua >

chi se ne frega

Cosa importa davvero

di Paolo Scattoni

L’intervento di Rita Fiorini sul dibattito (forse mi allargo troppo) interno al PD è per me assai poco rilevante. La sorte politica di Iuri Bettollini non credo che interessi qualcuno oltre il confine della cerchia più stretta della dirigenza del partito democratico.

Questo mio disinteresse si allarga a quanto leggo sulle divisioni interne a Forza Italia o Movimento 5 Stelle e altri a scendere, che ogni giorno i giornali ci ammanniscono.

Sono convinto che oggi espugnare il palazzo d’inverno non abbia grande rilevanza, se chi occupa dopo non fa che continuare il lavoro di chi occupava prima. Con questo non voglio Continua >

11778994_intervista-rita-fiorini-vagnetti-0

Tanto tuonò che piovve, la tempesta dopo la quiete

di Rita Fiorini

Abbiamo appreso dai giornali che alcuni importanti rappresentanti della politica provinciale del pd senese si sono dimessi.

Tra questi l’assessore al Comune di Chiusi, Yuri Bettolini e il segretario dell’unione comuni. Volendo parafrasare il sindaco di Chiusi Scaramelli che, al momento della presa di posizione per ragioni incontrovertibili di opportunità amministrativa con quello che fu definito “il nuovo aventino”, si espresse con un “ce ne faremo una ragione”, forse anche sperando che non ci sarebbero stati scomodi rientri tra i suoi oppositori.

Per quanto ci riguarda, per tutte queste defezioni di dirigenti del PD, “ce ne faremo una ragione” anche Continua >

neocatecum

I 40 anni di cammino neocatecumenale a Chiusi

 

di Marco Fè

La S. Messa che il Vescovo Stefano presiederà nella Cattedrale di San Secondiano in Chiusi, sabato 20 settembre alle ore 19, sarà un vero e proprio rendimento di grazie per i quarant’anni del Cammino Neocatecumenale.

Questa esperienza ecclesiale è iniziata infatti nel 1974 su proposta e suggerimento dell’allora Vescovo Mons. Renato Spallanzani.

Si inserì in mirabile linea di continuità nel percorso di fede che Don Mosè aveva iniziato con i suoi giovani del centro diocesi tramite l’ Azione Cattolica, l’ Associazione Sacro Cuore, i campi vita e le esperienze di preghiera con Fratel Carlo Carretto a Spello. Ma per molti fu anche un Continua >

fornace-17

Sulla fornace la memoria corta del sindaco

di Giorgio Cioncoloni

Il nostro sindaco, dott. Stefano Scaramelli, come viene sempre sottolineato nei comunicati emessi dal suo ufficio propaganda, pagato però con i soldi di tutti i cittadini, con una delle ultime esternazioni ha superato la soglia della decenza.

Nel 1996 l’amministrazione Ciarini, in attesa di iniziare l’iter del piano strutturale, aveva estrapolato dal piano regolatore tutta una serie di aree degradate in cui si poteva intervenire immediatamente senza attendere il nuovo strumento. Erano i cosiddetti “piani di recupero” che furono approvati definitivamente ed erano quindi immediatamente cantierabili. Tra questi c’era anche l’area dell’ex fornace, ritenuta strategica per lo sviluppo economico e sociale di Chiusi.

Le Continua >

annuncite di Chiusi

L’annuncite di Chiusi

di Rita Fiorini Vagnetti

Come c’e’ la buona politica che non va in ferie, c’e’ quella degli annunci o, per seguire una certa comunicazione di stile renziano, quella dell’annuncite.

Abbiamo letto con attenzione l’agenda delle inaugurazioni che si terranno (alcune di opere gia’ realizzate) a Chiusi nei mesi di settembre e di ottobre. Bene, come opposizione di centro destra nello stesso comune, non posso non fare altro che proporre qualche riflessione cartacea: il consiglio comunale e’ “andato in ferie” e da un po’ di tempo non ci sono riunioni per poterne parlare coralmente. Se per sbloccare Chiusi, come dichiarato dal sindaco, si potesse solo procedere alle Continua >

ardu

Laboratorio ambiente: Arduino, Rasberry, spettrometro di massa e …. oltre

 

di Carlo Giulietti

“Progetto buono e innovativo che stimola la diffusione della pratica delle scienze di cittadinanza.”,

questa la lusinghiera valutazione dell’Autorità per la promozione e la garanzia della partecipazione

della Regione Toscana.

Lo scorso giugno l’Istituto Valdichiana di Chiusi, anche per dare seguito a precedenti esperienze di prova su strumenti a bassissimo costo, quale ad esempio lo spettrometro di massa e studiare possibili applicazioni di questi anche che per usi diffusi e interessanti per la comunità, ha aderito al bando regionale derivato dalla L.R. 46/2013 il cui obiettivo “è la promozione di processi partecipativi di qualità che abbiano un impatto reale sui Continua >

societa-costo-marginale-zero_t

Possiamo affrontare un cambiamento che non comprendiamo?

di Paolo Scattoni

In questi giorni sto leggendo l’ultimo libro di Jeremy Rifkin “La società a costo marginale zero”. E’ in libreria da cinque giorni. L’edizione inglese è di luglio. Vi ho trovato dati impressionanti di qualcosa che da qualche anno ci sta passando sotto gli occhi ma che sembra sfuggirci. Solo due citazioni fra le decine che potrebbero essere fatte:

“Nel 2007 i sensori per collegare all’Internet delle cose i più disparati tipi di marchingegno pensati dall’uomo erano 10milioni. nel 2013 il numero si è avvicinato ai 3 miliardi e mezzo. Ma ben più impressionante è il dato previsto per il 2030, quando si Continua >

amico-fritz-300x206

La sorpresa per uno spettacolo di qualità

 

Pubblico volentieri questa nota di un villeggiante, che si firma “Critico musicale in pensione”. Lo ringrazio. (P.S.).

di Mario Paris

Mi trovavo in vacanza a San Casciano e una piccola locandina a colori, molto accattivante nella sua fattura, attira la mia attenzione: PIETRO MASCAGNI – L’AMICO FRITZ.

La mia reazione è un misto tra lo stupore e la gioia: l’ultima volta che vidi in teatro quest’opera fu nel 1973 al Teatro Bellini di Catania con voci che allora andavano per la maggiore. Ammetto di non conoscere nessun artista di questa produzione ma la curiosità è così tanta di rivedere quest’opera raramente eseguita che prendo Continua >

lago-montepulciano2

Le prossime iniziative di Legambiente

di Gaetano Rispoli

Bentornati dalle vacanze, per chi c’è stato. Continua l’attività del Circolo di Legambiente, i prossimi appuntamenti sono:

1) 4 Settembre al Lago di Montepulciano alle ore 21: Presentazione del libro “Mangia come parli” di Cinzia Scaffadi (Slow Food). Introduce la serata Susanna Cenni (Parlamentare PD e membro della Commissione agricoltura). Qualcuno del Circolo dovrebbe intervenire alla presentazione per esporre le nostre idee sull’agricoltura che viene fatta nella nostra zona e le prospettive del Biodistretto. Sotto incollo prefazione del libro.

2) 6 Settembre doppio appuntamento: durante tutta la giornata ci sarà la Fiera sulla filiera corta ad Acquaviva, nel pomeriggio ci sarà Continua >

radicofani

Quella bella serata a Radicofani

di Paolo Scattoni

Venerdì sera sono andato al teatro Costantini di Radicofani per L’amico Fritz”, opera di Pietro Mascagni. Confesso che ci sono andato perché il tenore è un mio amico e sarebbe stata la prima volta che avrei assistito ad una sua performance.

Appena prima dell’inizio è  stato annunciato però che il tenore Mauro De Santis sarebbe stato sostituito a causa di un’indisposizione. L’iniziale disappunto è però subito scomparso dopo l’inizio della rappresentazione. Una bella esecuzione di artisti molto affiatati: dal giovanissimo e talentuoso violinista ai bravissimi cantanti. Per quello che vale il mio incompetente giudizio ho particolarmente apprezzato l’interpretazione del soprano Emanuela Scirea e Continua >

orlando

Il mio ricordo di Federico Orlando

La consigliera Rita Fiorini Vagnetti ha chiesto la pubblicazione di un suo ricordo scritto in occasione della scomparsa di Federico Orlando, una delle figure più importanti del giornalismo italiano, erede della tradizione montanelliana e già deputato del PD, che ha inviato al quotidiano Europa di cui Orlando è stato direttore. (PS)

di Rita Fiorini Vagnetti

Al direttore Menichini “Europa” Caro direttore, mi permetto di inviarle una mia nota personale per ricordare ancora il giornalista Federico Orlando  come gia’ egregiamente fatto durante la commovente e significativa manifestazione lunedi scorso, alla sede dello stesso giornale. Per me è stato ed è un duplice sentimento di dolore Continua >

Chiesa-di-SantApollinare1-293x300

Fatica e piccole soddisfazioni

di Paolo Scattoni

Nel suo ultimo commento Carlo Sacco segnala che uno precedente all’ articolo di Lele Battilano non è apparso nonostante che fosse inferiore a 1400 battute. Infatti era di 1384 Come ho spiegato ormai molte volte ho suggerito a Carlo di considerare che il sistema aggiunge alcune battute in più dovute ai dettagli inseriti automaticamente. In questo caso:

Inviato il 18/08/2014 alle 16:38

Chiedo allora che chi si attenta sul massimo faccia lo sforzo di scrivere prima su un editor di testo tipo Word e si attesti per prudenza intorno alle 1350 battute. Faccia poi un normale copia/incolla. Magari per sicurezza conservi quel testi Continua >