gutemberg

Il declino dei padroni dell’informazione

di Paolo Scattoni

Negli ultimi venti anni le edicole hanno visto diminuire le loro vendite di quotidiani di circa il 40%. Situazione ancora peggiore per i periodici, per non parlare della pubblicità sui giornali che è quasi dimezzata.

La storia del giornale inizia con l’invenzione della stampa a caratteri mobili. Il quotidiano a “larga” diffusione risale alla seconda metà del ’600. La larga diffusione in Europa è stata conquistata  a fatica con il lento processo di alfabetizzazione. L’andamento degli ultimi decenni è dunque negativo e preoccupante.

C’è, però, un dato positivo in tutta questa rovina: si sta fortemente ridimensionato il potere dei professionisti dell’informazione, sicuramente quello dei Continua >

cenerentola

Ritornano “Gli amici di Fritz” con La Cenerentola di Rossini

Pubblico molto volentieri questo comunicato stampa della compagnia lirica “Gli amici di Fritz”.  Ad agosto Chiusiblog dette in solitaria la notizia della rappresentazione de “L’amico Fritz” nei teatri di Radicofani, Sarteano, Celle e San Casciano. Grazie anche alla pubblicazione sul blog è stato possibile un contatto con San Quirico. “Gli amici di Fritz” a gennaio saranno ancora da noi con la rappresentazione de La Cenerentola di Rossini a Radicofani, Sarteano e San Quirico. (P.S.) Cenerentola è una favola antica che sa di magia e stupore, mistero e redenzione. Ne conosciamo tutti almeno una versione, dalla più nostrana e antica “La gatta Continua >
coop

Un film di denuncia della violenza sulle donne

di Enzo Sorbera

Ho assistito alla presentazione di “Cambio marcia”, un “corto” prodotto da Coop nel quadro del più vasto progetto di sensibilizzazione sulla violenza di genere intitolato “No alla violenza sulle donne”.

Il teatro di Acquaviva era letteralmente stipato di gente. Una garbata signora ha fatto la sua sobria presentazione – una rarità, in questi tempi di profluvi verbali inflitti a piene mani a noi incolpevoli spettatori -, e il film è cominciato. Nella scenografia di una serie di negozi Coop – Chiusi, Sarteano, Chianciano, Acquaviva – , un gruppo di persone comuni – gli attori sono dipendenti e soci CoopContinua >

lab amb

Scienza di cittadinanza per lo sviluppo

di Paolo Scattoni

Venerdì pomeriggio all’Eden è partito “Progetto Ambiente” dell’Istituto Comprensivo Valdichiana (ex Einaudi-Marconi). Il progetto è finanziato dall’Autorità per la Promozione della Partecipazione della Regione Toscana. E’ stato un incontro interessante con cinque interventi (il saluto del vicepreside Andrea Meale, la presentazione dei contenuti di Carlo Giulietti, i primi esperiementi per il controllo ambientale presentati dalla professressa Mabel Vetere e da Fosco Taccini). Chi scrive ha relazionato sull’importanza della “Scienza di cittadinanza” in una società dove la partecipazione pubblica deve essere sempre più presente. Alla fine domande e commenti da parte dei partecipanti.

Ieri, poi, sono andato ad Orvieto al Linux Day. Ogni anno i gruppi Continua >

sacchetti

I sacchetti si pagano, eccome!!!

di Giorgio Cioncoloni

In questi giorni sono in distribuzione i sacchi per la raccolta differenziata dei rifiuti. Stando in fila per attendere il proprio turno si sente dire che il nostro è un comune all’avanguardia perché altri comuni i sacchi non li danno ma ciascuno se li deve comprare. E’ giusto quindi che sappiate che il nostro comune ce li distribuisce ma ce li fa anche pagare perché il costo dei sacchi è compreso nel piano finanziario che serve a stabilire le tariffe della Tassa. Nei costi di spazzamento e lavaggio strade, alla voce di costo 3, ci sono 76.186 euro che vengono spesi per l’acquisto del Continua >

locandina

Parte “Laboratorio ambiente” con un’iniziativa pubblica

di Paolo Scattoni

Sono stato invitato a presentare il progetto Laboratorio Ambiente” dell’Istituto Comprensivo Valdichiana (ex Einaudi-Marconi). Molto opportunamente la scuola ha deciso di segnare l’inizio del progetto insieme alla cittadinanza attraverso una presentazione che si terrà a Chiusi Scalo nella sala Eden venerdì alle 18.

Ho accettato molto volentieri l’invito. Conosco il progetto per averlo valutato, insieme agli altri due componenti dell’Autorità per la Promozione della Partecipazione della Regione Toscana, che lo ha finanziato.

E’ il primo progetto di scienza di cittadinanza finanziato dall’Autorità, ma è anche uno dei primi in Italia. Inizia la scuola con laboratori basati su strumentazione a basso costo Continua >

foto-9-Small

Fiorini: considerazioni sull’inaugurazione del nuovo parcheggio

di Rita Fiorini Vagnetti

Fatta l’Italia… senza voler parafrasare ma solo per uno stimolo ad un’inevitabile riflessione scaturita, dopo l’inaugurazione del nuovo “mega posteggio ” via Lavinia a Chiusi città:

con piacere ho partecipato, come rappresentante dell’opposizione in Consiglio comunale alla manifestazione che, a mio avviso, ha evidenziato due o tre aspetti interessanti che riguardano la vita cittadina da poter segnalare, sempre e solo nell’ottica di una critica costruttiva.

-La limitata partecipazione dei cittadini che spesso hanno discusso, anche per le vie della città etrusca sull’argomento, e che forse per motivi contingenti non hanno potuto essere presenti.

-Un plauso, invece, a tutte le associazioni che Continua >

energie-rinnovabili

Energia: quarant’anni per avere ragione

di Paolo Scattoni

Sono passati quarant’anni da quando iniziai il mio impegno nel movimento antinucleare. All’inizio eravamo in pochi e i filonucleari molti e ben finanziati.

Poi la pubblica opinione cominciò a mutare orientamento. La svolta vera arrivò con l’incidente alla centrale nucleare di Chernobyl nel 1986. La svolta definitiva arrivò con il referendum del 1987.

Continuarono a non mancare le critiche dei filonucleari che continuavano a dire che con lo stop all’opzione nucleare i costi di produzione dell’energia danneggiavano l’economia. Quello successivo del 2011 ha seppellito per sempre l’opzione nucleare.

Oggi una ricerca della Commissione europea dopo quarant’anni chiarisce abbastanza bene la prospettiva:

http://www.greenstyle.it/energia-solare-costa-quanto-il-nucleare-in-europa-116806.html

Non Continua >

stampa-di-fax-a-pagina-intera5

Una dimensione nazionale e internazionale per la Rassegna Corale alla Settima edizione

di Daniele Palmieri

Giunge alla settima edizione la Rassegna corale organizzata a Chiusi dalla locale Associazione culturale Corale “Jacob Arcadelt”,  con il patrocinio del Comune e la Banca Valdichiana Credito Cooperativo Tosco-Umbro di Chiusi. Nell’occasione la kermesse canora raddoppia gli appuntamenti ed assume un respiro nazionale ed internazionale. Saranno complessivamente circa 150 i coristi che si esibiranno nella bella ed accogliente cornice della Cattedrale di San Secondiano a Chiusi Città.

Sabato 25 Ottobre alle 21.15 proporranno il loro repertorio, nell’ordine, il “Coro Incanto Minore” di Pazzon-Caprino Veronese diretto dal maestro Gianni Psallidi, il ”Coro Alpi Apuane”di Pieve Fosciana (Lucca) guidato dal maestro Luca Bacci ed il Coro “Ars Musica” di Continua >

rifiuto

Elezioni provinciali: perché la Primavera non ha votato

da Giorgio Cioncoloni

Non abbiamo partecipato alle elezioni provinciali perché non crediamo nel tipo di gestione che è stato attuato.

Se si ritiene che le provincie siano un ente superato devono essere abolite ma fino a che sono in vita il loro governo deve essere eletto dai cittadini.

Partecipare ad elezioni di tale genere significa avallare questo disegno criminale di svuotamento del potere decisionale degli elettori che ormai vengono chiamati solo a ratificare decisioni prese dalle segreterie politiche senza nessuna possibilità di scelta. Tanto è vero che l’affluenza precipita ad ogni tornata elettorale.

Questa pseudo democrazia di secondo livello è utile solo ad aumentare il potere della casta Continua >

elezioni_2014_home

La beffa del giorno dopo

di Rita Fiorini Vagnetti

E’ vera gloria? Non c’e’ bisogno di aspettare i posteri per dare ed avere una risposta: una vittoria che ricorda, in qualche modo, “la vittoria di Pirro” e conseguentemente, insidiosa e altalenante. Dipende cioè, a mio avviso, anche da una serie di cause concomitanti, come, per esempio, l’umore, i lati caratteriali e per essere generosi, la propria fede, il proprio ideale, il proprio trascorso, in poche parole, il proprio movimento politico.

 

Nell’ultima elezione amministrativa a Chiusi come capolista di una lista civica che sembrava fare “scandalo” perchè troppo anonima, troppo insidiosa, non chiara, non trasparente, antesignana però di Continua >

Movimento 5 Stelle al Circo Massimo

Impressioni (di parte) dal Circo Massimo

di Luciano Fiorani

Domenica ho partecipato alla kermesse dei 5Stelle al Circo Massimo. Ci sono andato non per far numero ma per rendermi conto de visu di ciò che il movimento è in grado di esprimere: uomini, temi, valori…

Naturalmente ci sono andato un po’ prevenuto, date le mie simpatie verso questo movimento, ma anche con l’occhio di chi ne ha viste tante di manifestazioni di quel tipo.

E la sensazione con cui sono tornato a casa si può esprimere con una sola parola: sorpresa.

Seguo la politica da decenni, sia in modo attivo che da semplice cittadino interessato a capirne l’evoluzione. Ebbene, quello che ho Continua >

trasparenza cioncoloni

Trasparenza?

di Giorgio Cioncoloni

 

A pag. 1 del programma amministrativo della maggioranza che ci governa, al paragrafo 3 del primo capitolo, dal titolo”Partecipazione e trasparenza”, c’è scritto: “trasparenza e tracciabilità delle decisioni dovranno essere alla base di un nuovo modo di operare” e poi, al paragrafo 9: “ il palazzo comunale dovrà essere trasparente”.

Vi sembra che il comportamento di questi tre anni di amministrazione sia stato improntato a questi princìpi?

Vi sembra che ci sia differenza nella comunicazione-propaganda rispetto alla precedente amministrazione?

Avete notato per caso “un nuovo modo di operare”?

Avete mai letto un comunicato stampa in cui si mettesse in evidenza qualche problema serio Continua >

concerti

Concerti celebrativi in Duomo

di Marco Fè

Nel 1814 veniva inaugurato l’organo “Giosuè e Nicomede Agati” della Cattedrale di San Secondiano e nel 1984 è stato aperto il Museo della Cattedrale che, oltre a quadri, paramenti e oggetti sacri della diocesi, custodisce i preziosi codici miniati benedettini.

La Parrocchia di San Secondiano e l’Opera Laicale della Cattedrale non potevano farsi sfuggire l’occasione di festeggiare i due anniversari e così hanno organizzato due concerti celebrativi che valorizzano le migliori valenze artistiche del territorio.

Il 12 ottobre in cattedrale, dalle ore 16.30 in poi, sarà data la possibilità a chi lo desidera di vedere l’ organo Giosuè Continua >

italicum-politicafemminile

Disinformazione continua

di Giorgio Cioncoloni

Continua la disinformazione dell’amministrazione comunale relativamente alla tassa sui rifiuti. Tutti i comunicati infatti tendono a far pensare che la tassa sia diminuita perché parlano solo delle agevolazioni concesse, che sono vere ma aggravano ancora di più la tassa per quegli utenti che non rientrano nelle tariffe agevolate.

Intanto l’aumento della tariffa di gestione non è di circa 90.000 euro ma di 105.600 euro, corrispondente al 6 %.

Non si capisce perché gli importi che possono portare cattiva pubblicità vengono arrotondati per difetto mentre quelli a impatto positivo per eccesso. Vedi il caso dei contributi concessi negli ultimi tre anni alle contrade che sono Continua >