Archivi del mese: luglio 2019

Comunicato del Comitato ARIA sulla partecipazione inesistente

COMUNICATO

Non vi è stata alcuna disponibilità del Comune di Chiusi a collaborare. In questo anno e mezzo nel quale abbiamo richiesto a gran voce un confronto pubblico, democratico, il sindaco ha continuato a negare un contraddittorio diretto. Sono state raccolte in pochissimo tempo 2.250 firme a supportare questa nostra richiesta: segno evidente che i cittadini vogliono essere coinvolti nelle decisioni

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

…. continua

sienambienteIl testo che segue è stato pensato come commento al post precedente. La sua lunghezza però non lo consente e quindi è pubblicato come articolo autonomo, da leggere in continuità (P.S.)

di Bonella Martinozzi

Paolo ben accogliamo la precisazione su cui però vorremmo continuare il confronto.

In  Camera di Commercio risulta che  ACEA s.p.a , P.I.05394801004 , ha depositato l’ultimo elenco soci nel 1998

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, ECONOMIA, TERRITORIO | 1 commento

I 5s di Chiusi su ACEA

ricevuto da Bonella Martinozzi

Facendo seguito all’articolo pubblicato sul Corriere Pievese e diretto ad analizzare gli elementi in essere in attesa della pubblica inchiesta sul carbonizzatore , nel caso specifico l’identità di ACEA s.p.a <span

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, ECONOMIA, POLITICA, TERRITORIO | 1 commento

Scuola; “Così parlò Zarathustra”

friedrich-nietzsche---cos-parl-zarathustra---1899-prima-traduzione-italiana_img_0009_1463466918di Rita Fiorini Vagnetti

Come dirigente scolastica “storica” degli istituti superiori di chiusi ,vorrei poter dire la mia senza schieramenti di parte,oltremodo antipatici e inopportuni ,trattandosi comunque di persone che rappresentano le due istituzioni più importanti: comunali e professionali della nostra cittadina, oltretutto non conoscendo presumo, nei dettagli, le carte

Il dirigente ritengo

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, CULTURA, POLITICA, SCUOLA | 1 commento

BIOECOLOGIA : quando le dichiarazioni e le relazioni non corrispondono

bioecologiadi Bonella Martinozzi

In primo luogo chiariamo che stiamo facendo riferimento alla determinazione dirigenziale del 08/08/2013 in sede di AIA . L’AIA è l’autorizzazione

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, ECONOMIA, POLITICA, TERRITORIO | Lascia un commento

La qualità dell’aria a portata di clic, grazie al progetto Air Selcontrol

centraline di Fosco Taccini  Per una tematica importante come la qualità dell’aria, condividere i dati aumenta le possibilità di partecipazione e anche di sensibilizzazione. In questi giorni sono stati messi in condivisione i dati della prima centralina (ASCO) di sperimentazione per il monitoraggio della concentrazione di PM10 del progetto AirSelfcontrol collocata nel territorio di Chiusi. La messa online dei dati è stata resa possibile grazie ad un’applicazione web realizzata da un gruppo di ricerca tedesco per la messa in condivisione dei dati mediante sistema cloud (uno spazio di archiviazione in Rete). Per far dialogare le centraline ASCO con il sistema di trasmissione dati via Internet si è resa necessaria l’implementazione di un programma ad hoc.

Adesso, quindi, sarà possibile accedere ai dati comunicati dalle varie centraline ASCO (temperatura, umidità, PM10 – anche sotto forma di grafici) direttamente attraverso un link, che permetterà l’accesso a una pagina web dove, inoltre, sarà possibile vedere dove è dislocato l’apparato mediante geolocalizzazione.

Come di consueto

Continua a leggere

Pubblicato in ECONOMIA, SCUOLA, TERRITORIO | 8 commenti

Scuola elementare: non tifo ma scelta condivisa

logo scuolaamicadi Luca Scaramelli

La questione scuola, giocata negli ultimi giorni ormai quasi esclusivamente sui social, è giunta a un punto dove ormai ognuno dice la sua parteggiando in maniera calcistica per l’una o l’altra parte. Al momento attuale la situazione “dice”: 63 bambini iscritti alla prima classe, attualmente il Provveditorato ha autorizzato 3 classi di cui due

Continua a leggere

Pubblicato in CULTURA, POLITICA, SCUOLA | 7 commenti

Un comunicato di Possiamo sulla scuola propone un tavolo di confronto

Back to school written with cookies on a wooden table

Back to school written with cookies on a wooden table

ricevuto da Daria Lottarini

Apertura tavolo di confronto

Ormai da tempo l’istituto comprensivo “Graziano da Chiusi” è al centro di una polemica in cui troppi soggetti, anche aldilà delle rispettive competenze e ruoli, sono intervenuti in maniera inopportuna provocando tensioni tra l’istituzione scolastica e l’amministrazione comunale.

Noi crediamo che la scuola rappresenti uno dei cardini fondamentali

Continua a leggere

Pubblicato in POLITICA, SCUOLA | 1 commento

Un eroe dei nostri tempi

thHMAEYHV2di Rita Fiorini Vagnetti

“Un eroe dei nostri tempi”, così mi viene da definire il dirigente scolastico che “ope legis”è obbligato a svolgere il suo ruolo in più di un istituto, causa il sistema di dimensionamento nazionale e regionale previsto per scuole con alunni numericamente al di sotto della normativa vigente per la formazione delle classi

La mia non è una difesa di ufficio ma

Continua a leggere

Pubblicato in CULTURA, POLITICA, SCUOLA, Senza categoria | 2 commenti

Scuola elementare: a chi giova la rissa?

scuola elementaredi Paolo Scattoni

Su una questione dibattuta qui e là sul trasferimento dei 15 iscritti alla prima elementare della sede di Chiusi Città alla ede di Chiusi Scalo, questa mattina ho inviato un commento. Devo aver fatto qualcosa di sbagliato nella tramissione perché il commento ancora non appare.

Penso di aver scritto cose sensate, ma purtroppo non ho salvato il testo. Così qui lo riprendo e lo amplio un po’.

Il mio commento partiva

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 7 commenti

Chiusi: in 18 mesi meno 183 abitanti

piramide d'età 2019-07-09_13-24-45di Paolo Scattoni

I dati sono impietosi, ma erano prevedibili al di là di sbotti propagandistici che ogni tanto ci hanno deliziato.

Al 31 dicembre 2017 gli abitanti di iscritti  all’anagrafe erano 8558. Nell’ultimo rapporto mensile all’ISTAT i cittadini di Chiusi erano 8371(donne 4337, uomini 4038). Quindi in un anno e mezzo

Continua a leggere

Pubblicato in ECONOMIA, POLITICA, TERRITORIO | 4 commenti

ACEA: quando le relazioni e le dichiarazioni non corrispondono

centro-carni-850x262di Bonella Martinozzi

Dalla “Relazione tecnico ambientale illustrativa” presentata da Aceasi sono rilevati superamento del valori soglia nelle acque sotterranee per Ferro e Manganese , Solfati e Arsenico…….peraltro nessuna delle sostanze ritrovate il falda sembrerebbe essere stata utilizzata nel sito” .

Pertanto Acea rileva dei valori anomali che però non riesce ad ascrivere all’area ex Centro Carni.

<span style="font-size

Continua a leggere

Pubblicato in Senza categoria | 1 commento

La risposta del presidente Enrico Rossi

risposta Rossi

Pubblicato in ARTICOLO21, POLITICA, TERRITORIO | 2 commenti

ACEA: la partecipazione non comincia, deve e doveva essere una costante

partecipazionedi Paolo Scattoni

Sul progetto del carbonizzatore ACEA un giornale locale ci dice che “comincia la partecipazione”. Cita l’inchiesta pubblica che dovrà essere organizzata a cura della Regione. Con questo deduce che aveva ragione il Comune quando affermava che la partecipazione spetta dunque al Comune. Ma è proprio così?

L’organizzazione dell’inchiesta pubblica spetta alla Regione

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, ECONOMIA, POLITICA, TERRITORIO | 3 commenti

ACEA partiamo dall’Inchiesta pubblica art.53 legge regionale 10 del 2010

Istantanea_2019-07-04_11-11-50di Paolo Scattoni

L’Inchiesta pubblica che se verrà attivata con grandissimo ritardo è un oggetto per molti di noi sconosciuto.

Sarà quindi il caso di partire dalle basi e cioè dalla legge regionle che lo regola.

Così è importante studiarne i meccanismi. Qui sotto il testo dell’articolo

Continua a leggere

Pubblicato in ARTICOLO21, ECONOMIA, POLITICA, TERRITORIO | Commenti disabilitati su ACEA partiamo dall’Inchiesta pubblica art.53 legge regionale 10 del 2010