Patto2000, ci sono novità

Novità per il patto territoriale. Sono già in corso gli incontri con i soggetti per la messa a punto di un progetto che può accedere al bando per un progetto complessivo per un massimo di dieci milioni. Il presidente del patto Marco Ciarini sta promuovendo una vasta consultazione proprio in questi giorni.

Di seguito in stralcio del comunicato del Patto Territoriale:

Il Ministero dello Sviluppo Economico, che con il Decreto Crescita del novembre 2020 aveva deciso la riallocazione delle economie dei patti territoriali per il finanziamento di “Progetti pilota” per lo sviluppo integrato dei territori, ha, lo scorso 28 settembre, con un apposito bando, individuato in complessivi 100 milioni di Euro (con un tetto di 10 milioni per ogni singolo progetto) le risorse da utilizzare per la loro realizzazione.

Per cogliere questa prima importante opportunità, l’Assemblea del Patto Territoriale Interregionale VATO (acronimo di Valdichiana – Amiata Valdorcia – Trasimeno – Orvietano), che interessa appunto le aree senesi dell’Amiata, della Valdorcia e della Valdichiana e le aree umbre del Trasimeno e dell’Orvietano, ha predisposto un avviso pubblico, rivolto agli Enti locali ed alle PMI di questi territori, per il loro coinvolgimento nella realizzazione di un “Progetto pilota”, da sottoporre per la valutazione ed approvazione ad una commissione tecnica ministeriale, entro il 15 febbraio 2022.

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 characters available