Impianto ACEA: per la valutazione del rischio sanitario occorrono altre analisi

Risk-Managementdi Paolo Scattoni

Iniziamo dunque a studiare. Personalmente mi ha molto interessato il testo riportato qui sotto. Prima di tutto perché sottolinea la nececessità di altre analisi per valutare i fattori di rischio sanitario. Il parere è scritto in ottimo italiano ed è chiarissimo. Per qualcuno quando lo si diceva anche se con minore competenza si era allarmisti.

Finalmente con il deposito delle osservazioni per la Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) possiamo cominciare a commentare gli elaborati pervenuti dai diversi enti ed uffici.

Iniziamo con le conclusioni del Dirigente medico USL Dott. Riccardo Frazzetta:

—– inizio della citazione—–

4. CONCLUSIONI

A) Richiesta di integrazioni componente salute pubblica

A seguito dell’istruttoria e delle valutazioni svolte, può essere proposta la seguente richiesta di integrazioni:

Si richiede al proponente di identificare i fattori di rischio, stima dei rischi, e considerare la dimostrazione dell’esistenza di possibili impatti sanitari (positivi, negativi o non significativi), sviluppando una sintesi dei risultati in maniera adeguata a promuovere il coinvolgimento e la discussione sulle misure da intraprendere. All’interno della relazione dovrà essere evidenziato il percorso e gli strumenti atti a monitorare gli effetti sulla salute, per verificare lo stato di compatibilità rispetto alla realizzazione della proposta progettuale .

Dovranno essere identificati e caratterizzati, con maggiore dettaglio, i potenziali impatti sulla salute sia stimando l’entità del rischio attribuibili direttamente alla alla realizzazione della proposta progettuale che gli impatti indiretti utilizzando anche dati scientifici di letteratura.

Dovranno essere descritte l’attività di inclusione dei portatori di interesse nel percorso dando evidenza dell’attenzione posta ai gruppi di popolazione coinvolti.

Quanto sopra si rende necessario in quanto la popolazione prodotta, pur affrontando alcuni di questi aspetti, non offre nel suo complesso in maniera organica e definita riposte esaustive per questo specifico aspetto d’impatto”

———– Fine della citazione

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Impianto ACEA: per la valutazione del rischio sanitario occorrono altre analisi

  1. pscattoni scrive:

    Certo che non è cosa da poco. Gli altri contributi sono quasi tuttidi questo tenore e le integrazioni richieste sono molte e serie. È arrivato il momento di attivare anche gli esperti per valutare le risposte. Parere personale.

  2. Luca Scaramelli scrive:

    Mica una cosa da poco!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 characters available