Considerazioni politiche sulla chiusura del confine con l’Umbria

di Rita Fiorini Vagnetti

La lista Ricci presidente e nella fattispecie la lista
Progetto Umbria nel suo programma per le regionali aveva presentato un progetto, articolato e ben determinato nella sua concretezza. Fra gli altri due punti importanti:

1) “asse Toscana Umbria Marche per organizzare un progetto globale che fornisse spunti comuni per valorizzare le proprie risorse le proprie peculiarità e nello stesso tempo potesse tener conto delle vicinanze territoriali facilitando così i buoni rapporti sociali e commerciali, uno scambio equo.

2) Sostegno per la “rinascita “dell’ospedale di Città della Pieve di lunga e valida tradizione umana e professionale

Ora ai tempi tristi della pandemia si scoprono temi di necessità che ovviamente sono legati anche alla grave situazione economica che non può essere ignorata.

Io così, solo per inciso, personalmente ho dato a suo tempo la mia disponibilità a far parte di una competizione elettorale di fuori regione, abitando io a Chiusi, proprio per dare un senso a quei punti del programma che oggi sembrano tanto importanti per i sindaci della zona

Mi si consenta una considerazione. Non sarebbe stato più opportuno al momento del voto, e io ovviamente parlo di lista e del candidato presidente Claudio Ricci, considerare più attentamente i punti del programma per fare magari un altra scelta? “
Il che avrebbe potuto venire nelle sedi opportune subito incontro alle esigenze dei territori!!!

Ma questa è un altra storia
Però spesso la storia docet

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Considerazioni politiche sulla chiusura del confine con l’Umbria

  1. pscattoni scrive:

    Si può poi aggiungere che l’attuale presidentessa Tesei ha lasciato il Comune di Montefalco con un bilancio in dissesto. Evidentemente in politica la memoria è labile e si tende a dimenticare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 characters available