Archivi del giorno: 28 luglio 2013

Lettera aperta a Cécile Kienge

di Paolo Scattoni

Gentile ministro Kienge,

mi permetto di esprimere il mio più convinto dissenso sui suoi comportamenti. Lei continua a non reagire agli atti di offesa che le vengono rivolti. Sbaglia.

Si rende conto che sono dei poveracci? Persone sfortunate e con pochissimo cervello che non hanno avuto la fortuna di studiare, o leggere almeno qualche libro, come invece ha avuto lei?

<span

Continua a leggere

Pubblicato in CULTURA, POLITICA | 16 commenti